Vele

0e43b81e1e77af23478d1d07cd86238e

Ad ogni modo sono qui, su questa Izola.

A volte mi capita di chiudere gli occhi e di pensare a ciò che è stato,

poi li riapro e sono.

Allora vedo una finestra su una nuova vita.

Non più il grigio della città

L’incertezza di un contratto

La fine di un rapporto.

Izola è il colore che non avevo

una passione condivisa

un lavoro che è piacere

un sorriso che non conoscevo,

un’amicizia che nasce.

Siamo tutti compresi e incompresi in questo luogo.

Questa città ci contiene e

ci culla in un movimento che conosce solo il mare,

quello che forse un giorno impareremo a governare.

Allontanarsi per poi ritornare,

lasciare e prendere tutto.

La vita che si riempie e si svuota in un stesso istante.

Le onde hanno sostituito il traffico

E noi stiamo solo cercando di capire

Come il vento ci possa aiutare.